Orientamento Temporale

La percezione del tempo è un'operazione cognitiva complessa e la sua acquisizione segna una tappa fondamentale nello sviluppo del bambino. È un'abilità che appartiene al mondo del pensiero astratto.

Secondo Jean Piaget i più importanti progressi nell'assimilazione del concetto di tempo si manifestano nella fascia evolutiva compresa tra i 4 e i 9 anni e sono legati all'idea di velocità. La dimensione del trascorrere del tempo è molto astratta, non è reale e concreta, è quindi difficile da comprendere per i bambini. Il primo passo per aiutarli ad acquisire il concetto è creare dei riferimenti riconducibili alla loro routine e alle loro azioni. Ad es. al posto di dire: ” Mamma ti viene a prendere alle 16” diremo “Mamma viene a prenderti dopo la merenda”. Il trascorrere del tempo per essere comprensibile va declinato secondo parametri personalizzati sulla giornata del singolo soggetto.

• Crea il tuo calendario

ETA’: dai 5/6 anni
Quest’attività ha lo scopo di aiutare i bambini a riconoscere i giorni, le settimane, i mesi, le stagioni, gli anni e le festività.
Realizzare un calendario può diventare un progetto divertente e piacevole per tutti! Può essere realizzato utilizzando carta e cartoncini colorati o modelli presi da Internet, il tutto colorato e rifinito grazie a pennarelli o tempere sgargianti.
Per rendere più personale e reale il nostro lavoro, ogni mese può essere associato ad un’immagine legata ad una festività o ad una ricorrenza famigliare (es Dicembre immagine Babbo Natale, Maggio compleanno del bambino, Marzo Festa del papà…)
I giorni della settimana possono essere associati ai colori: rosso, arancione, giallo, colori dell’allerta, per i primi giorni della settimana legati alla ripresa delle attività (lavoro, scuola), colori più calmi e rilassanti per il sabato e la domenica

• Crea il tuo orologio

ETA’: dai 6/7 anni
L’obiettivo è aiutare il bambino a familiarizzare e giocare con questo complicato strumento. Imparare a leggere l’orologio aiuta a ricordare i ritmi e le scadenze delle diverse attività quotidiane. La costruzione è semplice: si può utilizzare un cartoncino colorato, creando caselline che mostrano le ore e i minuti, le lancette invece possono essere montate con un fermacampione…
È importante mettere l’orologio in un posto ben visibile al bambino (esempio: frigorifero, camera da letto) in modo da aiutarlo a memorizzare i momenti della giornata sul piano temporale.